www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

CIGNO SELVATICO

Cigno selvatico

CIGNO SELVATICO


Classe: uccelli
Famiglia: anatidi
Genere: cygnus
Specie: cygnus
Nome scientifico: Cygnus Cygnus 

lunghezza: 145-160
apertura alare: 205-235cm
peso: 10 kg circa

Il cigno selvatico ha dimensioni paragonabili a quelle del cigno reale ma è meno aggraziato, presenta il becco nero con un'ampia regione gialla alla base ed ha una diversa anatomia della trachea. Ulteriori particolarità del cigno selvatico sono il collo, che viene tenuto dritto, e l’emissione di un richiamo simile ad uno squillo di tromba. Questi cigni provengono dalla tundra artica e volano in tipiche formazioni a "V" seguendo i fiumi alla ricerca di praterie, pascoli e arativi. I siti di svernamento regolari del Cigno selvatico sono le coste dell'Olanda e del Belgio, fino all'Inghilterra, marginalmente anche in Europa centrale. Negli stormi è possibile individuare i singoli nuclei familiari costituiti da due adulti e da diversi immaturi, facilmente riconoscibili grazie al piumaggio uniformemente grigio-bruno e al becco rosato.

Quasi tutte le specie di Anatidi sono monogame in libertà e possono vivere fino a 35 anni, mentre in cattività sono necessarie più femmine per maschio.

La loro dieta è costituita prevalentemente da piante, bacche acquatiche ed erbe: si cibano di tutto ciò che riescono a filtrare nell'acqua e nella melma. Il cigno selvatico nidifica nella taiga o nelle vaste pianure del nord utilizzando i laghi e gli acquitrini. La gestazione dura da maggio a giugno con la deposizione di 5-6 uova covate per 35-42 giorni. Costruiscono i nidi all'asciutto, nel fitto dei cespugli. Di solito la cova e la cura della prole sono a carico della femmina ma spesso il maschio collabora.



Notizia stampata il 20 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali