www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Shih-tzu

Cane Shih-tzu

Origine e storia

Le origini dello shih-tzu si perdono nella notte dei tempi.Si puo dividere la sua storia in due epoche:la tibetana e la cinese.Nell'epoca tibetana erano presenti due varieta :una aveva il pelo lungo ed era alta sugl'arti, un po come un tibetan terrier, mentre nella seconda facevano parte cani piu bassi e con arti tendenzialmente arcuati. In Tibet questi cani erano allevati per compagnia, ma anche come cani da avvertimento, in quanto piccoli ma molto sensibili e intelligenti;avvisavano il padrone al minimo pericolo ed erano spesso un ottimo supporto per i mastini tibetani poiche davano l'allarme accorgendosi prima di loro che qualcosa non andava. In epoca cinese l'allevamento degli shih-tzu si svolgeva nel palazzo imperiale e avere in dono uno di questi cagnolini significava essere nelle grazie dell'imperatore. Molte sono gli affreschi di quest'epoca che raffigurano il cane leone,con orecchie pendenti e coda portata arricciata sul dorso. Gli shih-tzu come anche i carlini e i pechinesi, erano "le perle dell'imperatrice". A palazzo esistevano soggetti di vari colori ma il preferito era l'unicolore oro, che meglio simboleggiava il cane leone.Le testimonianze piu certe iniziano con le prime importazioni negli anni venti, a opera di molti viaggiatori che si recarono in Tibet. Questi deliziosi cagnolini, erano tutti chiamati "apso", appellativo che non era specifico di una razza , ma che comprendeva tutta una serie di cani con caratteristiche comuni, quali il pelo lungo generalmente bianco con macchia nere, grigie o sabbia, talvolta completamente oro. Il popolo Tibetano ancora oggi ritiene che ricevere in dono uno di questi cagnolini sia un onore e sopratutto un buon augurio.

Standard

Standard FCI n. 208/c - 24 Giugno 1987

Aspetto generale: Cane robusto, dal mantello abbondante, caratterizzato dal portamento arrogante e dal muso 'a crisantemo'.
Caratteristiche: Intelligente, reattivo e vigile.
Temperamento: Socievole e indipendente.
Testa e cranio: Testa larga, rotonda, ampia fra gli occhi. II lungo pelo ricade bene sugli occhi barba folta baffi e peli rivolti verso l'alto sul naso per creare il tipico effetto a crisantemo. Muso largo, squadrato, corto, piatto, senza rughe e ben fornito di pelo. Tartufo nero, ma color fegato scuro nei soggetti fegato e a macchie fegato. Canna nasale lunga circa un pollice (cm 2,54). Tartufo diritto o leggermente all'insu'. Radice della canna nasale allineata con lo stop o appena
sotto la palpebra inferiore. Narici ben aperte. Canna nasale spiovente e narici strette altamente indesiderabili. Pigmentazione del tartufo il piu' possibile unita.
Occhi: Grandi, scuri, rotondi, ben distanziati, non sporgenti. Espressione calda. Nei soggetti color fegato o a macchie fegato, e' ammesso un occhio di colore piu' chiaro. Il bianco non deve essere visibile.
Orecchie: Grandi, con cartilagine lunga, portate pendenti. Attaccate appena sotto la corona del cranio, tanto guarnite di pelo che questo sembra fondersi con il pelo del collo.
Bocca: Larga, con leggero prognatismo o con le due mascelle allineate. Labbra livellate.
Collo: Ben proporzionato, arcuato in modo aggraziato, di lunghezza sufficiente per poter portare con fierezza la testa.
Arti anteriori: Spalle ben arretrate. Arti corti e muscolosi con buona ossatura, il piu' possibile diritti, proporzionati al torace ampio e ben disceso.
Tronco: La lunghezza del tronco fra il garrese e l'attaccatura della coda e' superiore all'altezza al garrese. Tronco robusto, torace largo e profondo, spalle solide, dorso orizzontale.
Arti posteriori: Corti e muscolosi, con buona ossatura. Diritti visti da dietro. Cosce ben arrotondate e muscolose. Aspetto massiccio a causa della ricchezza del pelo.
Piedi: Arrotondati, solidi e dotati di buoni cuscinetti plantari. Sembrano grossi a causa della ricchezza del pelo.
Coda: Ben piumata e portata allegramente ben sopra il dorso, attaccata alta; raggiunge approssimativamente l'altezza del cranio per creare un effetto equilibrato.
Andatura: Arrogante. Movimenti fluidi, elastici buona estensione anteriore, forte propulsione posteriore.
Mantello: Lungo, folto, non riccio, con buon sottopelo. Ammessa una leggera ondulazione. Si raccomanda vivamente di legare il pelo sulla testa.
Colore: Sono ammessi tutti i colori. Nei soggetti pluricolori e' molto desiderata una fiamma bianca sulla fronte e la punta bianca della coda.
Peso e taglia: Dai 4,5 agli 8,1 kg; il peso ideale va dai 4,5 ai 7,3 kg. L'altezza al garrese non deve superare i 26,7 cm. La tipicita' e le caratteristiche della razza sono importantissime e non devono essere sacrificate alla sola taglia.
Difetti: Ogni deviazione dallo standard e da considerarsi un difetto, che va penalizzato secondo la gravita'.

Nota: I maschi devono avere due testicoli di aspetto normale, ben discesi nello scroto.

Carattere e comportamento

La sua innata simpatia e' accompagnata da una spavalda sicurezza caratteriale che, totalmente priva di isterismi, sarebbe piu consona a un equilibrato cane da difesa che non a un animaletto che non supera gli 8 kg di peso. Per questo lo shih-tzu fara' subito presa sulla persona che lo conoscera. Per sua natura e' un cane molto spassoso, quando vuole farsi capire fissa il padrone con i suoi grandi occhi e , emettendo una serie di mugolii misti a grugniti, lo invita a seguirlo. Lo shih-tzu grugnisce anche involontariamente a causa della sua canna nasale corta e di notte russa molto, sopratutto quando dorme nella cuccia a pancia all'aria, la sua posizione preferita. Il suo carattere cosi allegro ed estroverso puo far credere, a chi non lo conosce profondamente, che abbia poca personalita, mentre chi ha avuto la possibilita di conoscerlo a fondo puo garantire l'esatto contrario. E' un cane dagli spiccati istinti naturali e quando in una casa ci sono piu soggetti di questa razza, si instaura subito una precisa gerarchia, con un maschio capobranco che riuscira a dominare sugli altri soggetti. Questo cane tibetano e' molto goloso,infatti, se mentre in casa si cucina dovesse cadere un pezzetto di cibo, difficilmente arrivera a terra, perchè lo shih-tzu lo ingoierà al volo. Ha infatti spesso, data la sua voracità, l'atteggiamento di un cane che non mangia da giorni. Con il suo padrone instaura subito un rapporto di parità, non si sente il suo servo ma il suo compagno. Ama riposarsi in morbide cuccie di gommapiuma ancor meglio se chiuse a forma di casetta o di igloo, nella quale si sente comodo e protetto, ma la sua indole lo porta a preferire sempre luoghi elevati da cui, essendo molto curioso, puo dominare la situazione. E' un ottimo cane da guardia, avverte subito il pericolo e al minimo rumore corre ad avvisare il padrone. Ha un comportamento molto festoso con gli ospiti in casa, accolti a volte anche con eccessiva irruenza, saltando intorno a loro allegramente e pretendendo una dose di coccole da ciascuno. Ovviamente essendo molto intelligente, e' espansivo solo con le persone che amano gli animali. Lo shih-tzu non è certo un esempio di obbedienza, generalmente, anzi è abbastanza testardo.



A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
cani da pastore e bovari
cani gruppo 1
cani pinscher, schnauzer, molossidi e bovari svizzeri
cani gruppo 2
cani terrier
cani gruppo 3
cani bassotti
cani gruppo 4
cani tipo spitz e tipo primitivo
cani gruppo 5
segugi e per pista di sangue
cani gruppo 6
cani da ferma
cani gruppo 7
cani da riporto, da cerca, da acqua
cani gruppo 8
cani da compagnia
cani gruppo 9
cani levrieri
cani gruppo 10
Notizia stampata il 24 May 2018 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali