www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

ORANGO

orango

Caratteristiche generali
L'orango può raggiungere 1,80 metri di altezza, con una apertura di braccia di 2,50 metri. Abita nelle foreste di Sunatra e del Borneo. Si nutre di sostanze vegetali e di animali. Si distingue dalle scimmie antropomorfe africane per le braccia molto lunghe che scendono fino alle caviglie e per la testa conica o piramidale con muso prominente. Il corpo è largo alle anche, con ventre molto sporgente, ha il collo corto, rigonfio nella parte anteriore e ditato di un sacco gulare estensibile. Gli arti sono molto sviluppati, con mani e dita lunghe. Le dita sono appiattite e risultano spesso assenti nell'alluce. Le labbra sono prominenti e ha il naso appiattito. La dentatura è robusta, con canini sporgenti. Ha il pelo lungo e abbondante ai lati del corpo; rado sul dorso e sul petto; privo in faccia e sulle mani. Il pelo è rosso scuro, mentre le parti nude sono bluastre. L'orango è la specie più arbicola fra le scimmie. Scende sul terreno unicamente per attraversare qualche spiazzo erboso, per bere o raccogliere un frutto. Quando ha freddo, dorme ricoperto da uno strato di foglie. Nell'orango adulto, la somiglianza con la fisionomia umana si attenua. Il volto della scimmia sembra piuttosto una strana caricatura dell'uomo.

orango

Notizia stampata il 19 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali