www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Bobtail americano

bobtail americano

ORIGINE E STORIA:
Questo gatto americano si trova soprattutto negli Stati Uniti. Nel 1965 una coppia di americani, la famiglia Sanders, in vacanza in Arizona vicino una riserva indiana, notò un gattino dall’atteggiamento selvatico con la coda ripiegata sul dorso. Attratti dal micio, lo portarono con sè e lo chiamarono Yodie. In seguito lo incrociarono con Mishi, una gatta Siamese. L’americano Bobtail deriva dall’unione del ricetto di questa coppia con un gatto color crema. La caratteristica “bobtail”, cioè la coda corta, è il risultato di una mutazione dovuta a un gene dominante. Inizialmente il pelo era corto. L’introduzione negli Stati Uniti di Persiani Colourpoint, chiamati Himalaiani, diede origine alla razza a pelo semilungo,  riconosciuta dalla T.I.C.A. nel 1989. L’American Bobtail a pelo semilungo è la versione a pelo lungo dell’American Bobtail, di cui conserva le caratteristiche. Il Bobtail Americano è la razza più recente che è stata accettata per condizione di campionato (2006) dall'associazione del gatto Fancier’s (CFA). Il Bobtail Americano è completamente indipendente dal Bobtail Giapponese e la relativa coda tarchiata sembra essere un prodotto del gene di Manx.
Il Bobtail è un gatto puramente di origine americana ed attualmente non è riconosciuto da British o dalle organizzazioni europee feline. In 1990 il C.F.A. e l’Associazione Internazionale del Gatto hanno cominciato accettare il Bobtail Americano per il registro.

CARATTERISTICHE FISICHE E GENERALI:
La caratteristica più curiosa della razza, è la lunghezza ridotta della coda. La taglia varia da media a grande (da 2,5 cm a 10 cm). E' presente la varietà a pelo corto e quella a pelo semilungo. La taglia varia da media a grande e il suo peso va dai 3 ai 9 Kg. Il corpo è muscoloso e gli arti sono di media lunghezza. Il corpo è semi-cobby, cobby, possente, massiccio, molto muscoloso. La testa è larga e bombata con la fronte leggermente arrotondata e le guance larghe e ben sviluppate; il muso è piú largo che lungo, lo stop non molto accentuato. Il naso è largo, quasi diritto, che si incurva leggermente fra gli occhi. Il mento solido, ben sviluppato e le mascelle robuste. Le orecchie sono di taglia media, larghe alla base, tondeggianti all’estremità, dove è possibile la presenza di un ciuffetto di peli come nella lince. Distanziate e in atteggiamento vigile, presentano all’interno ciuffi di peli. Gli occhi sono grandi, ovali, a forma di mandorla e lievemente obliqui, il colore è intonato a quello del mantello. Il collo è di lunghezza media e dotato di buona muscolatura. Il corpo è di taglia media, costruito solidamente e muscoloso. Il petto ampio e il dorso leggermente insellato, ha una struttura ossea solida. Le zampe hanno una lunghezza media. Quelle posteriori sono leggermente piú lunghe di quelle anteriori, i piedi sono larghi e rotondi, presenta ciuffi di peli tra le dita. La coda è corta, flessibile, in grado di annodarsi o di arrotolarsi leggermente. Folta, con peli lunghi, spessi e ispidi. Il mantello dell’American Bobtail è doppio e folto, di media lunghezza, con pelo abbastanza ruvido e ispido. Il sottopelo è abbondante. Il pelo è piú lungo sul collare e sulla coda.

CARATTERE E COMPORTAMENTO:
È un gatto calmo, paziente, bonario. Tenero, è molto affezionato al padrone e si dimostra molto affettuoso con i componenti della famiglia, mentre a volte risulta abbastanza timido nei confronti degli estranei. Ama la compagnia di altri gatti e tollera la presenza di cani. Non ama la solitudine. Gli American Bobtail si adattano bene alla vita in casa, ma se non hanno a disposizione uno spazio all'aperto, hanno bisogno di una struttura robusta su cui arrampicarsi e farsi le unghie. Sono anche degli ottimi cacciatori.

A cura di Eliana Turrisi


Notizia stampata il 13 Dec 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali