www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Toffe

Toffe

Lei è Toffe, ha 10 anni e qualche acciacco. Guardandola ora in questa foto, mi vengono in mente quante marachelle ha combinato da piccola, fra le tante ce nè una che non dimenticherò mai: Toffe aveva 6 mesi, era la cucciola di casa e come tutti i cuccioli, aveva portato un po' di allegro scompiglio, io e mio marito ci assentammo da casa per tre lunghi interminabili giorni, al ritorno, più mi avvicinavo a casa, più avevo desiderio di vedere la piccola peste, finalmente siamo arrivati!!! scendo dall'auto e di filata vado a cercarla chiamandola, ci corriamo incontro con tutta la felicita' che ci esplodeva dentro: io rido, lei ride, lei lecca, io bacio! coccole, coccole, coccole, io l'abbraccio, lei mi abbraccia e ad un certo punto di questo entusiasmante momento, io sento uno strano TAC TAC... mi metto in fermo immagine e la guardo un secondo per vedere e sentire la sua bocca balbettare TAC TAC TAC e deglutire, d'istinto porto le mani alle mie orecchie e in quello stesso secondo, capisco che mi ha mangiato un orecchino, avevo un bel dire di gridare: apri la bocca...sputa... la prima immagine della mia mente, fu l'orecchino che le tagliava lo stomaco, ma lei continuava imperterrita a scodinzolare felice. L'oggetto in questione, era una perla con brillante, andai in garage, dove mio marito stava scaricando le valige, dovevo dirglielo, mi sedetti su di una valigia e dissi: Silvio, ti devo parlare "il tutto con la Toffe che si arrampicava da tutte le parti" la Toffe.... l'ho detto in un soffio. l'ho detto deglutendo. l'ho detto non sapendo se ridere, o piangere. DAL VETERINARIO: cane da una parte, orecchino orfano dall'altra. con un certo imbarazzo dissi: Massimo, la Toffe mi ha mangiato un orecchino! lui a sua volta, tranquillo nei suoi pensieri sorrise, poi aprii la mano e gli feci vedere il compagno, quindi tra stupore e ilarità, preoccupazione, e domande, le faccemmo la radiografia; era li, più grosso e chiaro che mai, apparentemente innoquo per la piccola. LA DIAGNOSI: tre giorni di olio di ricino, poi vediamo! giorni di occhi puntati su quella peste, che correva così veloce in ogni parte del giardino, che non riuscivo a vedere se faceva i suoi bisogni e dove. Due giorni dopo, sentii qualcosa con il mio legnetto: eccolo! "dopo averlo lavato" bello pulito, splendente come non mai, ma con la perla ridotta ad un piccolo saila menta succhiata fino all'anima. "succhi gastrici" Incorniciai la radiografia dello stomaco di Toffe, e da allora non porto piu' orecchini di nessun genere! dato che non era successo niente di grave al cane, iniziammo tutti a ridere di questo fatto, "mio marito un po' meno" la piccola non si accorse di niente, e continuò felice della sua vita, con la nostra vita. Da allora sono passati dieci anni. a.c.


Storia di Toffe scritta da antonella

Notizia stampata il 16 Jul 2018 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali