www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Chicca

La nostra Chicca. La gatta di mia madre viveva da alcuni anni da noi. Mia madre ci aveva lasciato nel ’90 e Pallina era venuta nella nostra casa. Un po’selvatica e bellissima, se ne ando’ nel Maggio del ’97 e, molto addolorati, la seppellimmo dentro una cassetta che aveva contenuto una bottiglia di Magnum. La ricordiamo sempre. Io, dalla mia gioventu’, avevo sempre avuto gatti e anche questa volta, unitamente ai miei, non volli rinunciare a questa compagnia. Mio figlio voleva un gatto totalmente bianco e , quindi, ci attivammo con le persone di nostre conoscenza per verificare chi potesse averlo. Ci fu molto presto indicato che, in una cucciolata presso una famiglia di Pianoro, era presente un gattino bianco, anzi due. Erano i premi di Giugno e ci recammo da loro. Mio figlio scelse uno fra questi due. Nel frattempo mi ero soffermato a discorrere col padrone di casa quando mi sentii chiamare : mia moglie mi disse che, con mio figlio, aveva deciso di prendere anche un altro gattino: “sai, mi dissero, il gattino bianco e questa sua sorellina sono sempre insieme da quando son nati e sarebbe un peccato dividerli”. Dissi loro che i gattini avevano poco piu’ di 30 giorni e che il distacco non poteva essere traumatico inoltre, di due gatti in casa non si puo’ nemmeno parlare!!. Il gattino bianco era gia’ nella gabbietta e la sorellina (bianca e nera con un triangolino regolare nero sul nasino bianco e un piccola macchia rotonda pure nera sul mento), era davanti a noi seduta. Insistetti per andarcene ma, improvvisamente, la gattina si alzo’, mi venne su una scarpa come per attirare la mia attenzione e poi entro’ nella cesta che serviva alla cucciolata’ per dormire. Mi fisso con quei suoi piccoli occhi, non in modo supplichevole ma come chiedendomi : perche’ lui si e io no?. Mi bloccai e la guardai e, dopo qualche secondo, istintivamente la presi e la infilai nella gabbietta. Dietro di me forse un applauso da parte dei miei e della padrona di casa. E ce ne andammo. Quest’anno la nostra Chicca se ne e’ andata. E’ stata una compagna incomparabile per tutti noi. Sono stato sempre con lei fino alla fine alle 4,30 della notte del 14 gennaio 2010. Quegli occhi che, forse ormai non vedevano piu’, continuavano a guardarmi come quando la presi quel giorno di 13 anni fa. Suo fratello tutto bianco di nome Bingo e’ qui vicino a me mentre scrivo(forse si chiede il motivo delle lacrime sul mio viso) ma anche Chicca e’ qui con noi: dentro ad una bella scatola ci sono le sue ceneri , una rosa e, sopra, una piccola foto dalla quale Lei ci guarda.


Storia di scritta da Roberto

Notizia stampata il 11 May 2021 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali