www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali
cura e salute
cura e salute
comportamento
comportamento
appuntamenti
appuntamenti
viaggiare
viaggiare
news
news

Crocchette cani, ecco come scegliere le migliori

Al giorno d’oggi si presta molta più attenzione alle abitudini alimentari dei nostri amici a quattro zampe. Rispetto a qualche decennio fa, anche sul mercato ci sono molti più prodotti tra cui scegliere: questa sovrabbondanza porta, spesso e volentieri, a non avere la minima idea di quale possa essere quello più adatto per le esigenze del proprio cane.

Anche sul web, ci sono numerose piattaforme che si occupano della vendita di crocchette per cani. Su Dog Bauer, ad esempio, ci sono varie tipologie di crocchette per cani: si tratta di alimenti completi, tra le quali ci sono anche delle soluzioni per cuccioli, crocchette monoproteiche e, più in generale, per cani di ogni tipo di taglia.

crocchette-cani

L’importanza di una percentuale di carne

Il cibo secco è, quindi, uno degli alimenti più importanti per fare in modo che i nostri amici a quattro zampe rispettino sempre un’alimentazione equilibrata e completa sotto ogni aspetto. Tra gli aspetti più importanti a cui fare riferimento troviamo sicuramente il grado di appetibilità e di digeribilità. In tal senso, uno dei migliori consigli da seguire è quello di optare per crocchette che abbiano sempre la carne fresca come componente principale.

Perché è così importante la carne? Prima di tutto perché sarà in grado di trasmettere un’assimilazione efficace e valida dei diversi nutrienti, oltre che un gusto adatto anche ad essere apprezzati dai cani un po’ più esigenti. Ovviamente, può esserci l’esigenza anche di garantire al cane un pasto monoproteico, magari per via di allergie e intolleranze, in cui ci sia solamente un certo tipo di carne all’interno. Anche per queste particolari e delicate esigenze ci sono tutte le soluzione possibili. Vi sono in commercio crocchette realizzate solamente con ingredienti naturali e come dice il nome stesso con una sola proteine derivante da un tipo singolo di carne che può essere pollo, manzo, vitello, cavallo, coniglio e molto altro.

Le intolleranze alimentari sono molto diffuse anche nel mondo animale e specialmente cani e gatti ne soffrono e lo manifestano con eritemi sulla cute, prurito oppure con nausea, vomito, diarrea o mancanza di appetito.

Solo ingredienti di qualità

Un altro aspetto molto importante a cui prestare attenzione è sicuramente la qualità degli ingredienti. Ed è fondamentale che tali ingredienti siano sempre di ottima qualità e del tutto naturali. Le migliori crocchette rispettano proprio questo principio: per via della presenza di una serie di ingredienti che vanno a garantire notevoli benefici per quanto riguarda la salute umana.

Proviamo a pensare, giusto per fare un esempio, alla cicoria, che rappresenta una notevole fonte di FOS, che vanno a rendere più semplice ed efficace il processo digestivo. Stesso discorso per il lievito di birra, che può garantire un importante apporto di vitamine che fanno parte del gruppo B e di minerali che vanno a rinforzare il sistema immunitario.

Una corretta e sana alimentazione canina deve essere formulata da un 50% di proteine animali (carne e pesce) e un 50% da verdure e carboidrati (pasta e riso cotti molto bene).

I cani sono animai molto abitudinari ai quali difficilmente si riesce a cambiare ciò che si da da mangiare, fermo restando che ciò non è nemmeno tanto positivo per la sua salute, perciò è indispensabile individuare le sue esigenze, carenze e intolleranze oltre che al suo gusto personale (che come noi hanno pure gli animali) una volta compreso questo si opta per prodotti di qualità da mischiare umido e secco e solo in sporadiche eccezioni concedergli uno spuntino dai nostri, ma che sia pur sempre idoneo alla sua natura.

Attenzione all’età

Uno dei fattori che possono fare indubbiamente la differenza in fase di scelta è certamente l’età. Ciascun cane, infatti, deve mangiare delle crocchette che sono adeguate anche alla sua età. In ciascuna fase di vita i nostri amici a quattro zampe presentano delle necessità alimentari e nutrizionali differenti, un po’ come noi umani.

Ecco spiegato il motivo per cui si consiglia di comprare delle crocchette adatte ai cuccioli nella fase che va da 0 a 12 mesi: si deve trattare di un prodotto che possa riuscire a garantire tutti quegli elementi nutrizionali utili per stimolare e supportare questa fase di sviluppo. Successivamente, è chiaro che si può passare a crocchette realizzate appositamente per i cani adulti, mentre dai 6-7 anni si può optare per tutti quei prodotti pensati e sviluppati per cani anziani e per le loro esigenze specifiche.

Infine, oltre all’adattamento delle crocchette e del cibo in base alla fascia di età è opportuno tenere a mente anche esigenze extra dei cani, come può essere una gravidanza, la stagione (estate o inverno) e anche la sua razza. Anche la razza del cane incide molto sulla scelta della tipologia di crocchette.


Notizia stampata il 26 Nov 2020 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali
Promuoviti con i coupon