www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali
cura e salute
cura e salute
comportamento
comportamento
appuntamenti
appuntamenti
viaggiare
viaggiare
news
news

Quali sono i migliori integratori naturali per cani

Sono tantissime le persone che inseriscono all'interno della propria dieta degli integratori: al giorno d'oggi questa abitudine si riflette anche sugli amici a quattro zampe.

Sono sempre più numerosi i proprietari dei cani che scelgono di introdurre all'interno del loro regime alimentare svariate tipologie di integratori, prediligendo un'alimentazione del tutto casalinga. Tuttavia in commercio è possibile imbattersi in una vasta gamma di integratori alimentari per cani e alimenti complementari e non sempre si hanno le idee chiare su quali siano i prodotti più adatti in grado di soddisfare al meglio le necessità del proprio animale.

Per questo motivo, se si opta per una dieta casalinga è bene essere informati sulle varie tipologie di integratori per cani da abbinare regolarmente ai pasti giornalieri.

Indipendentemente dal tipo di alimentazione scelta, è sempre importante chiedere un consulto al veterinario di fiducia per assicurarsi che il cane non vada incontro a carenze nutrizionali che andrebbero a compromettere il suo benessere psicofisico.

integratori-cani

Integratori: di cosa di tratta e perché sono utili?

Gli integratori sono un apporto di sostanze necessarie per la salute quali sali minerali e vitamine che, associati alle proteine, alle fibre e ai carboidrati contenuti all'interno dei pasti soddisfano in modo corretto il fabbisogno energetico del cane e favoriscono la morbidezza e la lucentezza del pelo. I benefici si riversano inoltre anche sulle ossa e sui muscoli e allo stesso tempo migliorano la funzionalità intestinale.

Gli integratori non sono considerati dei medicinali ma ciò non significa poterli assumere in grandi quantità: anche in questo caso devono essere rispettate le giuste dosi senza eccedere o superare quelle indicate dal veterinario o dal produttore.

I migliori integratori da somministrare ai cani

Ogni cane potrebbe avere delle diverse esigenze nutrizionali a seconda della razza, della stazza, dell'età e della presenza o meno di altri disturbi. Per questo motivo è indispensabile saper riconoscere l'integratore più adatto al proprio cane: in particolare, occorre tenere presente che se si opta per una dieta casalinga, difficilmente si riesce a far assimilare il giusto apporto delle sostanze necessarie per godere di ottima salute.

Ad esempio i grassi Omega 3 sono contenuti solitamente all'interno di componenti oleose come semi di lino o di girasole, oppure nel pesce e potrebbero scarseggiare se l'alimentazione è prevalentemente proteica, quindi a base di carne anche se piuttosto equilibrata per via della presenza di manzo, pollo e coniglio.

Pur inserendo il pesce un paio di volte a settimana, l'apporto delle sostanze necessarie sarebbe comunque scarso. Non sono da sottovalutare inoltre anche gli elementi ricchi di calcio, pertanto è bene fornire regolarmente al cane degli ossi da rosicchiare oppure introdurre degli integratori appositi.

Integratori per cani per mantenere un pelo lucido

Tra le principali sostanze nutritive da somministrare al cane per far sì che abbia un pelo folto e morbido si trovano gli Omega 3, ossia degli acidi grassi necessari per il corretto funzionamento dell'organismo. Ma di cosa di tratta precisamente e perché gli Omega 3 sono così importanti per la salute?

Questi elementi nutritivi sono una serie di molecole, prevalentemente d'idrogeno e carbonio, che favoriscono la produzione dei lipidi. Vengono infatti considerati grassi buoni che non devono assolutamente mancare all'interno del regime alimentare per prevenire la formazione del colesterolo cattivo.

Gli Omega 3 assicurano una spiccata azione antinfiammatoria, di conseguenza sono indicati per trattare o prevenire la dermatite atopica e la secchezza dell'epidermide. Dunque un buon apporto di questa sostanza permette di migliorare le condizioni del manto. Ma le virtù di queste componenti non finiscono qui in quanto si possono ottenere ulteriori vantaggi in grado di contrastare anche disturbi renali, patologie delle articolazioni o malattie cardiovascolari.

Sfortunatamente gli amici pelosi non riescono ad assimilare completamente i principi nutritivi essenziali per stare in forma tra cui ad esempio l'acido eicosapentaenoico e diventa quindi indispensabile introdurli nell'alimentazione.

Una delle fonti principali da cui trarre l'Omega 3 è sicuramente il pesce, che deve essere integrato nella dieta almeno un paio di volte a settimana. Tuttavia questa buona abitudine potrebbe non bastare per il corretto fabbisogno di questa sostanza, dunque si raccomanda di associare anche l'olio di pesce, l'olio di semi di lino e le perle di olio di pesce.

Non bisogna mai sottovalutare le dosi e introdurre in modo costante e regolare queste componenti essenziali per l'organismo, fornirle in quantità ridotte potrebbe provocarne una carenza.

L'olio di semi di lino è un'ottima fonte di acido alfa-linoleico ma potrebbe non favorire la giusta sintesi dei principi nutritivi che si desiderano integrare, soprattutto se si devono seguire delle terapie specifiche.

L'olio di pesce invece assicura un maggiore apporto ma occorre tenere presente che al suo interno potrebbero trovarsi metalli e antibiotici che vanno ad accumularsi nel pesce dal quale viene estratto l'olio. A tal proposito si raccomanda di prediligere sempre il pesce azzurro.

Per quanto riguarda le perle di olio di pesce, questi elementi vengono filtrati durante la lavorazione assicurando un risultato finale più genuino.

cane

I migliori integratori per rafforzare le ossa e le articolazioni

La struttura ossea e articolare del proprio amico peloso svolge un ruolo estremamente importante per la sua salute, in particolare se si tratta di cani in età avanzata che possono andare incontro ai disturbi articolari. Ed ecco perché anche in questo caso, al fine di tutelare al meglio il suo benessere è necessario prevenire l'insorgere di eventuali patologie o sintomi: occorre infatti ricordare che la cartilagine, che protegge le articolazioni, inizia col tempo a trattenere minori quantità di acqua divenendo una sorta di spugna che va ad assorbire le fonti liquide. Di conseguenza la sua funzionalità viene compromessa portando alla comparsa dell'artrite.

Per rallentare il più possibile l'insorgere dei disturbi articolari nei cani anziani è possibile ricorrere a degli integratori appositi da inserire nella dieta. Si tratta dei Glicosaminoglicani, in grado di favorire una spiccata idratazione delle cellule nonché la corretta sintesi delle cartilagini.

Anche la polvere di cozze verdi e di guscio d'uovo è un'ottima alleata per la salute delle ossa e delle articolazioni poiché favorisce il corretto mantenimento dei tessuti. Tali sostanze possono essere reperite facilmente all'interno dei negozi specializzati oppure presso gli store online.

Erbe aromatiche per mantenere in salute l'intestino

Le erbe aromatiche, insieme agli integratori, sono un altro supporto indicato per favorire il benessere degli amici animali. Si tratta di prodotti che vengono utilizzati per condire diverse ricette e che non mancano mai all'interno delle nostre dispense.

È possibile aggiungere un pizzico di erbe aromatiche all'interno dei pasti del cane per rendere le pappe più gustose ed appetitose ed apportare una serie di benefici quali una migliore attività intestinale, un pelo più lucido e delle articolazioni più forti.

Ad esempio sono molto indicate le foglie di basilico, poiché al loro interno si trovano degli oli che fanno bene all'intestino grazie alla potente azione antinfiammatoria. Allo stesso modo apportano benefici anche alle vie urinarie poiché assicurano delle ottime proprietà depurative. In aggiunta, consumare regolarmente le erbe aromatiche permette di alleviare i disturbi dell'artrite, soprattutto nei cani anziani. Basterà fare a pezzetti delle foglie fresche di basilico e mescolarle nella pappa.

Il prezzemolo è invece indicato in caso di alito cattivo ed è un'ottima fonte di calcio e ferro, che sono essenziali per la struttura ossea.

Il rosmarino contiene un'elevata quantità di sali minerali e di vitamina B6 e consente di migliorare il processo digestivo.

La salvia infine è una valida alleata per favorire la corretta igiene orale del cane: esattamente come il prezzemolo, contrasta l'alitosi grazie alla presenza di oli balsamici al suo interno. Inoltre assicura proprietà curative e antibatteriche per mantenere le gengive in salute ed è altrettanto indicata in caso di difficoltà digestive.


Notizia stampata il 23 Nov 2020 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali
Promuoviti con i coupon