www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Piccolo e fragile Kenty

Kentucky

Ero appena nato, quando accadde la mia storia. sono un piccolo bullmastiff di 8 giorni, e ne ho già passate tante. sono nato per quinto in una cucciolata di 13, e sono il più piccolo. I miei fratelli sono grossi e prepotenti quando si tratta del cibo. e io, chiaramente, rimanevo indietro. Piano piano mi indebolivo, diventavo più freddo... e poi un giorno, sembrava che per me fosse finita! non mi muovevo quasi più, nemmeno dopo due punture di glucosio... non piangevo nemmeno semplicemente, mi ero spento. La mia padrona tiene molto a me, e sono il suo preferito, così mi ha preso, e ha iniziato a nutrirmi con il biberon. Ero tanto debole che non riuscivo neache a succhiare, ma tiravo fuori la lingua, e la mia padroncina mi dava il latte sulla lingua goccia a goccia. Dopo un po' ho iniziato a riprendermi, mi muovevo, e piangevo forte se mi facevano le punture! adesso devo sempre stare controllato, ma almeno sto bene, e sono cresciuto parecchio! se non ci fossero stati l'amore e la dedizione della mia padrona, probabilmente io adesso non sarei qui a raccontarvi la mia storia! un grande bau a tutti! Kentucky (per gli amici Kenty!!)
P.S. non ho ancora foto mie da farvi vedere, quindi vi mostrerò quelle della mia mamma da cucciola e del mio papà: Letizia e Morpheus


Storia di Kentucky scritta da Soncini

Notizia stampata il 20 Aug 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali