www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali
cura e salute
cura e salute
allevamento
allevamento
appuntamenti
appuntamenti
news
news

Tortine per nutrire gli uccellini

L'ha sentenziato la marmotta Phil giusto qualche giorno fa, il 2 febbraio:
poichè ha visto la sua ombra, ci aspettano ancora sei settimane di freddo inverno. Il "Giorno della marmotta" è una ricorrenza attesa e diffusa negli Stati Uniti ed in Canada, che consiste proprio nell'estrarre il grosso roditore dalla propria tana e pronosticare la durata dell'inverno: se la marmotta non vede la propria ombra, allora l'inverno è ormai conclusco ma se, come è  avvenuto un paio di giorni fa, Phil e soci vedono le proprie ombre ci attendono altre sei settimane di freddo e precipitazioni.
Leggenda o credenza popolare, fatto sta che la neve ha ripreso a cadere anche a bassa quota e la LAV di Saronno si preoccupa per quelle bestiole che avranno ancora più difficoltà a trovare di che nutrirsi, in particolar modo dei volatili che dimorano in giardini, parchi pubblici e aree boschive nei pressi della città.
Ecco perchè è stata studiata questa particolare "ricetta di tortine" per uccellini, che i volontari LAV invitano a voler preparare e distribuire a beneficio di merli, passeri, pettirossi ed altri piccoli amici piumati:

TORTINE PER NUTRIRE GLI UCCELLINI

Ingredienti:
0,5 kg di farina di frumento per dolci
1 kg di farina per polenta di mais giallo
0,5 kg di zucchero
3 o 4 confezioni di margarina vegetale da 250 grammi
Ingredienti facoltativi:
una bustina di uva sultanina
1 o 2 mele tagliate a cubetti
fichi secchi tagliati a cubetti o strisce
un etto di semi di girasole
1 bicchiere di riso crudo
1 o 2 bustine di pinoli
2 o 3 etti di riso soffiato (quello usato per i cani)
Preparazione:
In una terrina si mescolano, in un composto omogeneo, tutti gli ingredienti
tranne la margarina. Nel frattempo in una pentola si scalda la margarina a
fuoco medio, fino a completa fusione. A questo punto la si versa nella terrina
e, aiutandosi con un cucchiaio o con le mani, la si incorpora con gli altri
ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine con le mani si
modellano delle tortine a forma di palla, che si mettono a raffreddare a
parte.

Le tortine vanno somministrate agli uccelli in luoghi non accessibili a cani e gatti, in quanto molto appetitose anche per loro! Possibilmente devono essere posizionate su davanzali, sopra i tetti, tra i rami degli alberi, ecc.

Elena Bianchi


Notizia stampata il 19 Jan 2021 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali