www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Storno

Nome scientifico: Sturnus vulgaris.

Habitat:
è molto diffuso in Italia, nidifica nel settentrione e trascorre la regione invernale al Centro-Sud della penisola e anche nelle isole; vive nei boschi nelle pianure con gruppi di alberi, in campagna e anche in città, popolando monumenti alte costruzioni e alberi; in italia vive anche lo storno nero(sturnus unicolor).

Caratteristiche:
possiede un lungo becco giallo, per questo alcune volte viene scambiato per il merlo oltre che per le dimensioni; i sessi sono simili; il piumaggio è nero con riflessi metallici bronzei e verdastri; nel periodo successivo alla muta si cosparge di puntini bianchi ed è questa l’unica differenza con la femmina che ne ha di più; i giovani hanno un colore bruno e hanno il ventre e la gola chiara; quando dispiega le ali si nota che sono lunghe e appuntite.

Dimensioni
: è lungo circa 20 cm.

Comportamento:
ha le abitudini di vivere in gruppo, talvolta nel periodo autunnale si vede in grandi stormi composti da migliaia di capi; si accoppia da aprile a giugno e a volte anche di inverno, costruisce il nido in buchi di ogni genere rivestendoli di paglia e di piume; la femmina depone da 4 a 7 uova azzurro chiaro, che sono covate da entrambi i genitori e si schiudono dopo circa 14 giorni; i piccoli lasciano il nido dopo 21 giorni.

Alimentazione: si nutre di insetti, larve bacche e frutta.

scheda di Giovanni Polimeni


Notizia stampata il 22 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali