www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

AIRONE GUARDABUOI

Airone guradabuoi

Nome scientifico: Bubulcus Ibis
Ordine: Ciconiiformes
Famiglia: Ardeidae

Airone di piccole dimensioni (48-53 cm) dal piumaggio bianco candido e dal becco giallo, apertura alare di circa 100 cm. E' il meno "acquatico" degli aironi. Si alimenta di solito nelle vicinanze delle mandrie di bovini al pascolo, i quali, pascolando, fanno muovere dal terreno prede, come cavallette, coleotteri e lucertole, di cui si nutre. La dieta include inoltre molti invertebrati che sono pericolosi parassiti dei bovini, come zecche e mosche emofaghe, per cui è possibile vederli appollaiati sopra i bovini al pascolo. In realtà i ruminanti non traggono benefici solo dalla liberazione dei parassiti, ma, questi uccelli, sono pronti a dare l'allarme in caso di pericolo (da qui il nome di airone guardabuoi). Ora i guardabuoi hanno imparato che possono avere gli stessi risultati seguendo nei campi le macchine agricole che smuovono gli insetti dal terreno. Quando caccia nell'acqua si nutre di rane e pesci. E' diffuso in tutto il mondo, in Italia vive nelle zone costiere della Sardegna e, con minor diffusione, nelle zone risicole della pianura Padana. Nidifica sugli alberi in dense colonie, spesso in compagnia di altre specie di aironi (garzaie). I nidi spesso sono così vicini da toccarsi gli uni con gli altri (a volte fino a 100 nidi sullo stesso albero).

Airone Guarda Buoi
Scheda e fotografia inviata da: www.vultur.it


Notizia stampata il 19 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali