www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Lucertola campestre

 


Nome scientifico: Podacris sicula

Habitat: popola l’intera penisola e predilige le zone erbose sul ciglio delle strade, nelle campagne, vicino al mare e alle case, infatti ama prendere il sole sui muri; si trova anche nei parchi e nei giardini così come in città prevalentemente nelle zone verdi.

Caratteristiche: ha un corpo robusto rispetto alle altre lucertole; le parti superiori della coda e delle zampe sono brune, invece le parti inferiori così come il ventre sono bianche con qualche sfumatura bluastra; il dorso è verde oliva più acceso nei maschi, mentre nelle femmine che sono anche più piccole il verde è meno acceso e il dorso presenta un disegno a strisce più evidente.
Il disegno sul dorso varia a seconda delle regioni e consiste in una doppia fila di puntini dalla testa di colore bruno fino alle zampe posteriori. Presenta anche delle file di puntini nelle zone laterali del dorso e sui fianchi, invece in corrispondenza delle zampe anteriori sul fianco ha due puntini azzurri.
La lunga coda può staccarsi durante la fuga da qualche predatore per confonderlo, quindi può essere considerata anche come strumento di difesa.
La lingua è rossa e biforcuta, come nella maggior parte dei rettili.

Dimensioni: può raggiungere anche i 20-30 cm.

Comportamento: è un rettile molto utile, addomesticabile e inoffensivo; depone circa 10 uova sotto terra nel mese di settembre e il periodo di incubazione è di circa tre mesi; questi animali vanno in letargo durante il periodo invernale, ma tuttavia nell’Italia Meridionale è possibile incontrare qualche esemplare  appunto in questo periodo.

Alimentazione:
si nutre di bacche, insetti come grilli (molto ghiotta), vermi, larve e frutta.

A cura di Giovanni Polimeni


Notizia stampata il 22 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali