www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Cavedano

Il Cavedano lo si trava nei fiumi e nei laghi di tutta Europa e in alcune zone del Medio Oriente.
Nei laghi si distribuisce lungo le acque litorali, nei fiumi fino agli estuari. È un pesce molto resistente agli inquinamenti, in quanto può risultare presente anche in acque rese eutrofiche da scarichi industriali o in siti a bassa concentrazione di ossigeno. In montagna risale i corsi d'acqua fino a mille metri di altitudine.

È caratterizzato dalla bocca grande e terminale, e dal corpo affusolato. La livrea è uniforme, grigio-verdastra (più chiara sul ventre), con scaglie bordate delicatamente di scuro. Le pinne sono bruno-giallastre.
Nei luoghi dove raggiunge le maggiori dimensioni può arrivare ad una lunghezza di circa 60 cm e al peso di 3,5 kg, ma solitamente rimane di dimensioni più modeste.

Il cavedano è un vero e proprio predatore di pesciolini, crostacei e rane e divora le uova degli altri pesci. La sua carne, ricca di lische, non è molto pregiata. Nei vivai serve spesso come nutrimento per lucci e trote.

Diffusione: Fiumi e Laghi


Notizia stampata il 20 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali