www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

GORILLA



CLASSIFICAZIONE

Vi sono due tipi di gorilla, distinti a seconda dell’area centro-africana in cui vivono : GORILLA OCCIDENTALE O DI PIANURA (Gorilla gorilla) E GORILLA ORIENTALE O DI MONTAGNA (Gorilla beringei)
Genere Gorilla
Specie (sono 2): gorilla beringei ; gorilla gorilla
Ordine primati
Famiglia Hominidae

VITA E CARATTERISTICHE
Altezza : 1,3- 1,9 m
Coda: assente
Peso: 68-210 kg
Unità sociale: gruppo
Status: in pericolo critico
Habitat: Africa centrale

Animale di spiccata intelligenza e indole sociale, il gorilla è il primato vivente più grande; quello di montagna può arrivare a 210 kg, mentre quello di pianura si ferma a 200. Il gorilla orientale o di montagna comprende a sua volta 2 sottospecie: beringei beringei e beringei graueri. Il gorilla orientale si distingue per il mantello scuro arruffato, le braccia estremamente lunghe e gli occhi color castagna, con la sottospecie beringei beringei che è abituata a quote maggiori e pertanto ha pelo più lungo per trattenere meglio il calore.
Il gorilla occidentale è più presente in zoo e parchi, ma entrambe le specie sono minacciate in natura a causa di bracconaggio e diradamento delle foreste.
Il maschio maturo/anziano pesa il doppio della femmina, ed ha una cresta sagittale ossea più grossa in cima al cranio, canini più lunghi e una sella di pelo bianco-argento sul dorso: per questo motivo viene chiamato Silverback (schiena d’argento). Nel gruppo è presente una forte gerarchia. Gli individui che tentano di scavalcare e prevaricare un soggetto di rango più alto, sono tenuti alla lotta con quest’ultimo.
Quando è minacciato da un rivale o un invasore, il maschio comincia ad urlare, poi si alza in posizione eretta, si percuote il torace con le mani a coppa, e lancia delle piante.
Ogni gruppo di gorilla di montagna occupa un’area familiare di 400-800 ettari che, ad eccezione di un nucleo centrale, può sovrapporsi a quella di gruppi vicini.

ALIMENTAZIONE

I Gorilla sono vegetariani, anche se quelli di montagna occasionalmente ingoiano formiche, e selezionano il proprio cibo (es. bambù) con attenzione, e poi preparano ogni boccone prima di mangiarlo. La loro dieta comprende foglie, germogli e steli di bambù, sedano selvatico, ortiche, cardi, frutti, radici, cortecce tenere e funghi.

RIPOSO E ALLEVAMENTO PICCOLI
Il gorilla orientale dorme in un nuovo giaciglio ogni sera. I maschi adulti normalmente riposano a terra, mentre le femmine dormono con eventuali neonati o sul terreno o alla biforcazione degli alberi. Una femmina in attesa può costruire diversi giacigli vicini tra loro, finchè non sceglie il più comodo per partorire. Il piccolo non viene mai lasciato solo e accompagna la madre aggrappandosi alla sua schiena.

INDOLE
Sebbene facilmente irascibili tra loro e potenzialmente pericolosi per l’uomo, i gorilla sono capaci di grandi premure e forti esternazioni di emotività; in cattività soffrono facilmente per la mancanza di stimoli, e in sede di ricerca hanno dimostrato di riuscire a comunicare con l’uomo, ad esempio apprendendo linguaggio dei gesti o ad utilizzare simboli e immagini da indicare per farsi capire.

Scheda e foto inviate da Lidia Pisano


Notizia stampata il 20 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali