www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Susa Indopacifica

Classificazione
Ordine: Cetacea
Sottordine: Odontoceti (cetacei coi denti)
Famiglia: Delphinidae
Genere: Sousa
Specie: Sousa chinensis
Nome comune: Susa Indopacifica
Classificata da (Osbeck) nel 1765

Caratteristiche fisiche dell'animale
Dimensioni: Maschio 3,2mt Femmina 2,5mt
Peso: 200 Kg
Età della maturità sessuale: Non nota
Durata della vita: Non nota
Periodo di gestazione: Non nota
Lunghezza alla nascita: 1mt
Peso alla nascita: Non nota
Periodo di allattamento: Non nota
Stagione riproduttiva: Dicembre - Febbraio
Durata di immersione: Non nota
Profondità di immersione: 25mt
Velocità di nuoto massima: Non nota

Distribuzione geografica ed habitat
La Susa indopacifica è diffusa nell’Oceano Indiano e nella regione indo-pacifica. E’ quindi avvistabile in Africa, Asia e Australia.
L’apertura del Canale di Suez ha creato un collegamento tra il bacino indiano e quello Mediterraneo, attraverso il Mar Rosso, per questo la Susa indopacifica è segnalata anche in Mediterraneo nella zona di Porto Said. E’ plausibile che l’areale di distribuzione di questo delfinide possa estendersi ulteriormente.
La Susa Indopacifica frequenta le acque costiere su una batimetrica limitata.

Descrizione fisica
La Susa indopacifica è un delfinide di media taglia, di corporatura robusta.
Caratteristiche peculiari di questa specie sono il solco mediano della coda molto profondo, le pinne arrotondate all’estremità, e soprattutto la forma della pinna dorsale.
La pinna dorsale, infatti, non è molto elevata ma è preceduta e seguita da un cuscinetto di grasso che forma la caratteristica gobba dell’animale.
La Susa indopacifica presenta colorazione molto variabile. I giovani sono grigi, e crescendo mutano il colore che, sul dorso, puo variare dal grigio al bianco al rosa, mentre sul ventre rimane grigio chiaro.

Riproduzione
Poco si sa riguardo il comportamento riproduttivo di questa specie.. Alcuni studi han mostrato un picco di nascite nei mesi compresi tra Dicembre e Febbraio ma la durata della gestazione e l’intervallo di tempo tra due parti sccessivi sono ignoti.
Non vi sono dati riguardo lo sviluppo del cucciolo e la mortalità infantile.

Comportamento
La Susa Indopacifica è un animale gregario. Vive in branchi composti di 3-7 individui, ma si sono avvistati branchi anche di 20 individui.
E’ nota la fama della Susa Indopacifica come abile nell’affrontare ed eventualmente uccidere gli squali in caso di pericolo.
La Susa è un lento nuotatore, mantiene infatti una velocità di crociera di circa 5 km/h, compiendo intervalli di superficie di 40-60 secondi.
La Susa inoltre si dimostra aver un carattere aggressivo che mette in pratica in caso debba difendersi da dei nemici, come gli squali, ma anche per stabilire le gerarchie all’interno del branco.

Alimentazione
La Susa Indopacifica si nutre di pesci, molluschi e crostacei, che localizza grazie al sonar che, come tutti i delfinidi, è in grado di utilizzare. L’attività di caccia viene condotta in piccoli gruppi ma ogni individuo si nutre autonomamente e tende a separarsi dal branco per nutrirsi. In caso di contesa per il cibo si notano comportamenti molto aggressivi.
Qualora la disponibilità di pesce sia limitata questi delfinidi adottano tecniche di caccia singola.

Importanza economica
Questa specie è cacciata per la carne solo occasionalmente e non su scala commerciale.
Alcuni individui sono stati catturati e destinati ai barchi marini.
E’ interessante la cooperazione esistente tra l’uomo e una comunità di Susa residente lungo la costa ovest-africana. In questa zona la Susa collabora coi pescatori segnalando i banchi di pesce e spingendoli nelle reti.

Stato di conservazione
La specie è inserita nelle liste CITES in allegato A (Appendice I)

Altre note
Oltre alla Susa Indopacifica (Sousa chinensis) è da ricordare un’altra specie appartenente allo stesso genere; la Susa Atlantica (Sousa teuszii).
Tra queste due specie non sussistono grandi differenze fisiche, e si sono differenziate probabilmente solo in seguito all’isolamento geografico.

Recentemente il genere Sousa è stato revisionato e secondo alcuni studiosi al suo interno sarebbero da definirsi 5 specie; la specie S.teuszii rimarrebbe tale mentre la specie S.chinensis verrebbe suddivisa in 4 specie: S. plumbea, S. lentiginosa, S. chinensis e S. borneensis.

A cura di Sivia Dell'Aere

Notizia stampata il 19 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali