www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

MISSOURI FOX TROTTER

missouri fox trotter

Origine e storia

 

Il Missouri Fox Trotter è una delle più vecchie e forse meno note razze americane.

La sua storia risale circa al 1820 quando i coloni provenienti dalle colline e piantagioni del Kentuky, Tennessee e Virginia si stabilirono sui monti Ozark del Missouri. Questi coloni però erano molto amanti dello sport tant’è che portarono con sé Purosangue Inglesi, Morgan e Arabi. Una delle prime linee fondatrici fu la Brimmer discendente da un cavallo da corsa a sua volta discendente dal Purosangue Inglese Jolly Roger.

I Brimmer furono allevati dal Sig. Moses Lapke Alsup.

Le linee Diamone e fox furono allevati dai Kisses, mentre William Dunn produsse Old Skip (incrociando un Morgan con un Purosangue Inglese) che divenne poi uno stallone dominante.

Successivamente furono impiegati due stalloni American Saddlebred per migliorare la razza. Chief proveniva dalla varietà fondatrice Denmark e Cotham Dare. Tutti questi cavalli all’inizio furono allevati per gareggiare oltre che per essere ottimi cavalli da lavoro.

Ma l’intolleranza religiosa puritana mise presto fine a questo passatempo peccaminoso. Di conseguenza i cavalieri del Missouri dovettero concentrarsi sulla produzione di un nuovo tipo di cavallo più adatto alle loro necessità, ovvero un cavallo forte e resistente con movimento uniforme che gli facesse percorrere lunghe distanze senza però affaticarsi troppo o affaticare troppo il cavaliere. La fissazione di un tipo attraverso numerosi ed attenti incroci anche con l’American Saddlebred portò allo sviluppo di un cavallo che utilizzava un’andatura caratteristica ed esclusiva chiamata appunto Fox Trot: un’andatura di tipo spezzato che assicura al cavallo una buona fermezza del piede. Il cavallo esegue un passo vivace con gli anteriori e trotta con le posteriori; i piedi posteriori ricadendo superano l’impronta degli anteriori.

Questo movimento riduce notevolmente il movimento della schiena per cui il cavaliere è in grado di sedere sulla sella senza risentire degli effetti della cavalcata.

Questa andatura è accompagnata da un movimento altalenante della testa e la coda è leggermente sollevata e si muove aritmicamente.

Il Fox trotter non è un high stepper, nelle esibizioni il giudizio viene suddiviso per un 40% sul fox trot, mentre il 60% riguarda le altre andature.

A differenza dell’American Saddlebred e del Tennessee Walking Horse, il Missouri Fox trotter viene cavalcato con sella e finimenti western.

Altezza: 142- 163 CM

Schiena: per poter compiere il fox trot deve essere di media lunghezza

Testa: è armoniosa e proporzionata con un muso affusolato e orecchie appuntite.

Petto: ampio e profondo.

Spalle: inclinate

Garrese: arrotondato

Piede: forte in grado di tenere andature variate

Quarti: muscolosi e larghi

Garretti: sono posti su gambe ben muscolate

Zampe: forti e ben spaziate

Pastorali: medio lunghi ma possenti

Colore: predominante il sauro in tutte le sue sfumature anche se vengono accettati tutti i colori.

By Francesca Giraudo

Notizia stampata il 22 Sep 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali