www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

SMOUSHOND OLANDESE


Paese d’origine: Paesi Bassi

Classificazione F.C.I.: Gruppo 2 – cani di tipo pinscher, schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri

Cenni storici ed origini della razza
sappiamo oggi per certo solamente che si tratta di una razza antica. Purtroppo non esiste documentazione o studi approfonditi sulle origini di questa razza. Il suo nome smoushond deriva da “smous” che significa “topo”; da qui si deduce che tra i suoi principali impieghi c’è sempre stato quello di dare la caccia ai piccoli roditori. È una razza nata per seguire cavallo e cavaliere e per catturare i ratti nelle scuderie. La razza è quasi completamente sconosciuta al di fuori dell’Olanda.

Aspetto generale della razza
cane di piccola taglia, il cui corpo sta nel quadrato. È un cane indiscutibilmente agile e scattante. Non deve mai presentarsi né grossolano né pesante. I suoi occhi sono caratteristici della razza. Costruzione ben equilibrata e molto stabile. La sua espressione è bonaria.

Carattere e cure
considerato il cane del cavaliere. È una razza che ormai ha perso quasi totalmente tutto ciò che riguarda il suo antico impiego. Il suo carattere è molto affettuoso, molto allegro e gioviale, amichevole, sempre a suo agio con tutti. Non è un cane dotato di iper-reattività, mai pauroso e titubante. È un ottimo cane di casa, abbastanza facile da educare, adatto per stato insieme ai bambini. Eccellente cane per la famiglia.

Standard

Altezza: maschi tra i 37 ed i 42 cm

              femmine tra i 35 ed i 40,5 cm.

Tronco: si inscrive in un quadrato. Ben proporzionato e non allungato.

Testa e muso: la testa è di giusti rapporti e proporzioni. Espressione gentile. Muso relativamente corto. Cranio sufficientemente largo.

Tartufo: di colore nero.

Denti: dentatura forte e completa.

Collo: piuttosto forte e robusto.

Orecchie: attaccate alte, cadono in avanti e si appoggiano sulle guance; sono piccole, fini e di forma triangolare, con estremità leggermente arrotondata.

Occhi: di espressione benevola, sono grandi, rotondi e di colore scuro.

Arti: ben in appiombo. Eccellente ossatura in rapporto alla mole dell’animale. Ottima la muscolatura degli arti posteriori. Posteriori on buone angolazioni.

Spalla: ben obliqua e muscolosa.

Muscolatura: di eccellente sviluppo.

Coda: se non tagliata, deve essere piuttosto corta, portata gaiamente, ma non arrotolata sul dorso. Talvolta viene tagliata a due terzi della lunghezza.

Pelo: sul corpo è grossolano, rude, duro, diritto, di aspetto irsuto. Sugli arti è di lunghezza media, non serrato ma voltato verso l’indietro così da suggerire l’idea di una frangia. Sulla testa è più corto, con baffi, barba e sopracciglia più lunghe.

Colori ammessi: giallo unito in tutte le sue sfumature; preferito il giallo color paglia.

Difetti più ricorrenti: monorchidismo, criptorchidismo, prognatismo, enognatismo, cane fuori taglia, cane pauroso, occhio chiaro, tartufo depigmentato, orecchie portate in modo scorretto, andatura scorretta, retrotreno difettoso, assenza di baffi e barba sulla testa, atipicità, colori non ammessi dallo standard, coda portata male o di misura eccessivamente ridotta, pelo eccessivamente lungo o non di aspetto irsuto.

By Federico Vinattieri


A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
cani da pastore e bovari
cani gruppo 1
cani pinscher, schnauzer, molossidi e bovari svizzeri
cani gruppo 2
cani terrier
cani gruppo 3
cani bassotti
cani gruppo 4
cani tipo spitz e tipo primitivo
cani gruppo 5
segugi e per pista di sangue
cani gruppo 6
cani da ferma
cani gruppo 7
cani da riporto, da cerca, da acqua
cani gruppo 8
cani da compagnia
cani gruppo 9
cani levrieri
cani gruppo 10
Notizia stampata il 23 Sep 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali