www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Podenco Ibicenco

o “Chien de garenne des Baléares”

Paese d’origine: Spagna

Classificazione F.C.I.: Gruppo 5 – cani di tipo spitz e tipo primitivo

Cenni storici ed origini della razza:
la razza probabilmente trae la sua origine dai Levrieri che giunsero in Europa al seguito dei Fenici, che commerciavano via mare in tutto il Mediterraneo. Le sue origini dunque sono le medesime del nostro “Cirneco dell’Etna”. Questa razza arrivò alle isole Baleari e prese il nome dell’isola di Ibiza, appunto “ibicenco”. La razza è rimasta praticamente immutata nel corso dei secoli. Esiste due varietà di questa razza: quella a pelo duro e quella a pelo corto.

Aspetto generale della razza: è un cane dall’aspetto levrieroide, con una testa lunga e stretta, tronco-conica, secca. Il suo corpo è molto slanciato e asciutto. È un cane di media taglia. il suo fisico è tonico e con masse muscolari scolpite e asciutte.

Carattere e cure:
è un cane molto robusto e rusticissimo. Piuttosto riservato, concede confidenza solo con il padrone. Cane docile, anche se non è molto indicato con i bambini. È un cane da caccia al coniglio, alla pernice e alla lepre, ma viene anche usato a volte per la grossa selvaggina, ma raramente. Caccia preferibilmente in muta, che di solito è costituita da sole femmine. È abilissimo anche nello scovare la preda e si aiuta molto con l’olfatto, che è molto sviluppato. I può tenere benissimo in casa.

Standard:

Altezza:
maschi tra i 66 ed i 72 cm

              femmine tra i 60 ed i 67 cm.

Tronco: molto slanciato e asciutto, tuttavia ben proporzionato. Torace alto, stretto e profondo; dorso diritto, rene arcuato, ventre retratto.

Testa e muso: testa lunga e stretta, tronco-conica, secca. Il cranio è lungo e appiattito, la fronte stretta, lo stop poco definito. Canna nasale leggermente convessa.

Tartufo: color fegato o rossiccio.

Denti: la dentatura è completa e corretta.

Collo: lungo, muscoloso, arcuato.

Orecchie: sono erette e molto mobili.

Occhi: sono obliqui, piccoli, di color ambra chiaro.

Arti: sono lunghi, forti e asciutti.

Spalla:
con buona inclinazione. Di giusta lunghezza.

Muscolatura: asciutta e di buono sviluppo.

Coda: è lunga, attaccata piuttosto bassa, spigata.

Pelle: ben aderente al corpo in ogni sua parte.

Pelo:
resistente e brillante, non setoso.

Colori ammessi: preferibilmente bianco e rosso, unicolore bianco o rosso. Esclusi tutti gli altri colori, tranne il fulvo che può essere accettato in un soggetto di eccezionale levatura.

Difetti più ricorrenti: enognatismo, orecchie troppo grandi, muscolatura insufficiente, testa corta, cranio poco piatto, colori non ammessi dallo standard, misure fuori standard, ossatura pesante, monorchidismo, criptorchidismo, collo corto, collo poco muscolato, andatura scorretta, retrotreno difettoso, carattere pauroso o timido, coda corta, coda torta, coda portata male, pelo troppo lungo, difetti di dentatura, mancinismo, vaccinismo.

A cura di Federico Vinattieri


A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
cani da pastore e bovari
cani gruppo 1
cani pinscher, schnauzer, molossidi e bovari svizzeri
cani gruppo 2
cani terrier
cani gruppo 3
cani bassotti
cani gruppo 4
cani tipo spitz e tipo primitivo
cani gruppo 5
segugi e per pista di sangue
cani gruppo 6
cani da ferma
cani gruppo 7
cani da riporto, da cerca, da acqua
cani gruppo 8
cani da compagnia
cani gruppo 9
cani levrieri
cani gruppo 10
Notizia stampata il 19 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali