www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

Alaskan Malamute

Alaska Malamute

Origine e storia dell'Alaskan Malamute

E' un cane possente e costruito solidamente, con torace forte e profondo, un corpo vigoroso e compatto con un pelo di guardia folto e ruvido e di sufficiente lunghezza per proteggere un sottopelo denso e lanoso. I colori variano dal grigio bianco al nero bianco e raramente il beige. Sta ben dritto sugli arti muscolosi e potenti e questa posizione gli conferisce un aspetto molto attivo, che dimostra interesse e curiosità. Il suo cortamento è fiero, la testa eretta e gli occhi attenti e vigili.

Caratteristiche fisiche dell'Alaskan Malamute

Attivo, vigile, curioso, fedelissimo, intelligentissimo, docile, affettuoso, riservato e non abbaia. L'Alaskan Malamute è un cane molto pulito quasi come un gatto. Anche quando è coperto in fango, si pulirà. Di conseguenza, alcuni proprietari toilettano i loro malamute soltanto due o tre volte all'anno. Tranne durante la stagione della mutazione o d'estate, il Malamute ha bisogno di pochissima "manutenzione" a parte il spazzolarlo più possibile.

Tronco: il torace deve essere profondo e vigoroso ed il tronco ha una struttura robusta ma non deve essere troppo corto. Il dorso diritto e dolcemente discendente dalle spalle alle cosce. I lombi ben muscolosi e non troppo corti in modo da non pregiudicare il movimento leggero,e potente del treno posteriore. Il lombo lungo che indebolisca il dorso costituisce difetto. Non ci deve essere eccesso di pelo.

Testa e muso: è larga e potente, ma deve essere proporzionata al resto del corpo in modo da non far apparire il cane tozzo. Il cranio è largo tra le orecchie e si restringe gradualmente verso gli occhi. E’ anche arrotondato verso le guance, le quali dovranno essere piuttosto piatte. Vi dovrà essere un lieve solco frontale tra gli occhi. La parte superiore del cranio e la parte superiore del muso sono pressoché in linea dritta fra di loro. Il muso è largo, massiccio e ben proporzionato rispetto al cranio e a tutta la testa.
Tartufo: sempre di colore nero.
Denti: regolarmente allineati, completi nel numero e molto sviluppati. Denti grossi e chiusura a forbice.
Collo: deve essere forte e moderatamente arcuato.
Orecchie: di media grandezza, proporzionate al cranio.
Occhi: bruni, a forma di mandorla, abbastanza larghi. Gli occhi scuri sono preferibili.

Arti: gli anteriori sono di ossatura forte e ben muscolosi, in appiombo fino ai metacarpi, che devono essere corti, forti e visti di lato quasi verticali. I posteriori devono avere cosce larghe e forti ed eccezionalmente muscolose. La gamba è moderatamente angolata. Il garretto è largo e spesso, leggermente piegato. Gli arti di questa razza devono indicare una insolita forza e una enorme potenza di propulsione.
Spalla: leggermente spioventi.
Muscolatura: sviluppata ed evidente in tutto il corpo.
Linea superiore: diritta, robusta e solida.
Coda: situata in giusta posizione, inserita sulla linea della spina dorsale, deve essere ricoperta di pelo folto. Quando il cane non lavora la coda deve essere portata sopra la schiena. Non deve essere strettamente arrotolata.

Pelle: abbastanza aderente al corpo in ogni sua parte.
Pelo: molto abbondante e fitto, né lungo né dolce. Il sottopelo deve essere tanto fitto da nascondere interamente la pelle.
Colori ammessi: dal grigio chiaro al nero, in tutte le sue sfumature. La parte inferiore del corpo, gli arti, le zampe e la maschera del muso presentano sempre del bianco. Il bianco uniforme è ammesso.
Difetti più ricorrenti: enognatismo, criptorchidismo, monorchidismo, colori diversi da quelli indicati dallo standard, spalla dritta, ambio, misure fuori standard, mancanze di premolari, coda torta, orecchie cadenti, prognatismo, carattere timido, pelo corto, coda strettamente arrotolata, orecchie inserite troppo alte.

Le taglie sono: maschi 63.5 cm al garrese, 38.6 Kg;
femmine, 58.4 cm al garrese, 34 Kg.

Perle di saggezza

I malamute tendono a comunicare emettendo ululati tipici del loro antenato: il Lupo. Ma questo avviene molto raramente, magari quando c'e' in giro una bella cagnolina che gli ha fatto gli occhi dolci! Attenzione: siete il suo padrone e vi è fedele, non ve ne approfittare: è molto orgoglioso quindi non chiamatelo inutilmente, lui non verrà!



A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
cani da pastore e bovari
cani gruppo 1
cani pinscher, schnauzer, molossidi e bovari svizzeri
cani gruppo 2
cani terrier
cani gruppo 3
cani bassotti
cani gruppo 4
cani tipo spitz e tipo primitivo
cani gruppo 5
segugi e per pista di sangue
cani gruppo 6
cani da ferma
cani gruppo 7
cani da riporto, da cerca, da acqua
cani gruppo 8
cani da compagnia
cani gruppo 9
cani levrieri
cani gruppo 10
Notizia stampata il 19 Nov 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali