www.animalinelmondo.com
il portale al servizio degli animali

LAPINKOIRA


Paese d’origine: Finlandia

Classificazione F.C.I.:
Gruppo 5 – cani di tipo spitz e tipo primitivo.

Cenni storici ed origini della razza:
viene impiegato da secoli dai Lapponi della Scandinavia finlandese e delle regioni settentrionali della Russia per la custodia delle renne. Un primo standard fu stabilito dal Kennel club finlandese nel 1945. Nel 1967 il nome della razza fu cambiato in Cane di Lapponia. La razza fu definitivamente fissata nel suo aspetto attuale negli anni '70. Nel 1993 il nome fu nuovamente modificato in Cane finlandese di Lapponia. Oggi questa razza è molto diffusa e apprezzata fra gli armatori ed è diffusa in tutta la Finlandia come cane domestico.

Aspetto generale della razza:
cane di taglia un poco più piccola della media, e di costituzione robusta in proporzione alla taglia. La lunghezza del corpo supera leggermente l'altezza al garrese. Manto lungo espresso. Orecchie dritte. l'altezza del corpo è leggermente inferiore alla metà dell'altezza al garrese. Il musello è leggermente più corto del cranio. Il cranio e un poco più lungo che largo e di altezza uguale alla larghezza.

Carattere e cure:
cane da caccia e da pastore per la sorveglianza delle renne. Oggi ugualmente apprezzato come cane da compagnia. Ha un carattere sveglio, molto paziente, calmo. È un cane pacifico e molto coraggioso quando il caso lo richiede. Non necessita di cure particolari.

Standard
:

Altezza:
49 cm al garrese per i maschi

             44 cm al garrese per le femmine.

Tolleranza più o meno tre centimetri. Il tipo è più importante della taglia.

Tronco:
Garrese muscoloso e largo, poco prominente. Groppa di lunghezza media, molto sviluppata; solo leggermente obliqua. Dorso forte e dritto. Regione lombare corta e muscolosa. Petto ben disceso fino quasi alla altezza dei gomiti, piuttosto lungo, non troppo largo. Costole leggermente cinturate; pettorina nettamente visibile ma non troppo sviluppata. Linea inferiore leggermente rialzata.

Testa e muso
: testa di conformazione solida, piuttosto larga. Cranio largo, leggermente convesso. Fronti un poco bombata. Solco frontale nettamente marcato. Stop nettamente marcato. Canna nasale dritta. Musello corto e largo; visto da di sopra i di profilo, si assottiglia un poco. Labbra ben aggiustate. Guance arcate zigomatiche bene sviluppate.

Tartufo:
in armonia con il colore del manto.

Denti:
forti, con articolazione rigorosamente a forbice

Collo:
di lunghezza media, forte, coperto di pelo abbondante.

Occhi:
di colore bruno scuro, tuttavia in armonia con il colore del manto. Di forma ovale. Espressione dolce e pacifica.

Orecchie:
di grandezza media, portate rialzate o semi rialzate, ben distanziate l'una dall'altra. Attaccatura piuttosto ampia, forma triangolare e molto mobili.

Arti:
anteriori potenti, con ossatura solida; visti di fronte sono paralleli e dritti.. Spalla leggermente obliqua.
Braccio della stessa lunghezza della scapola. Angolazione scapolomerale molto aperta. Gomito leggermente più basso della punta inferiore della cassa toracica. Non aperto né chiuso, ma diretto all'indietro. Avambraccio assai forte, verticale ed elastico. Metacarpo di lunghezza media, leggermente inclinato. Piedi anteriori ben arcuati, più ovali che rotondi, coperti da pelo spesso. Cuscinetti elastici con facce laterali coperte da pelo denso. Posteriori potenti, visti da dietro dritti e paralleli. Ossatura solida. Angoli netti, ma non troppo aperti. Coscia di lunghezza media, molto larga, con muscolatura molto sviluppata. Grassella diretta verso l'avanti. Angolazione nettamente marcata. Garretto piazzato moderatamente basso; angolazione netta ma non troppo marcata. Gamba relativamente corta e nervosa. Metatarso piuttosto corto e verticale. Piedi posteriori come gli anteriori. Speroni non sono desiderabili.

Andatura:
passa volentieri dal trotto al galoppo, che è la sua andatura più naturale. Gli arti si muovono su un piano parallelo a quello longitudinale del corpo. Al lavoro, il cane è agile e veloce.

Muscolatura: di eccellente sviluppo.

Coda: attaccatura piuttosto alta, lunghezza media, coperta di pelo lungo e abbondante. L'estremità della coda può presentare un pennacchio a forma di J. Quando il cane è in movimento, la coda è ripiegata sul dorso o su un fianco. A riposo è pendente.

Pelle:
ben aderente su tutto il corpo, senza rughe.

Pelo: abbondante, specialmente nei maschi che possono presentarla una criniera abbondante. Il pelo del dorso è lungo, dritto e ruvido. Sulla testa sulla faccia anteriore degli arti è più corto. Deve essere presente sottopelo fine e serrato.

Colori ammessi:
ammessi tutti i colori. Il colore di base deve essere predominante. Ammessi colori differenti da quello di base su testa, collo, petto, faccia inferiore del corpo, arti e coda.

Difetti più ricorrenti:
testa leggera, stop non sufficientemente marcato, orecchie cadenti, coda portata continuamente al di sotto della linea del dorso, arti troppo angolati, retrotreno troppo dritto, assenza di sottopelo, pelo coricato, pelo di copertura arricciato, colore di base indeterminabile, monorchidismo, criptorchidismo.

  Federico Vinattieri


A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
cani da pastore e bovari
cani gruppo 1
cani pinscher, schnauzer, molossidi e bovari svizzeri
cani gruppo 2
cani terrier
cani gruppo 3
cani bassotti
cani gruppo 4
cani tipo spitz e tipo primitivo
cani gruppo 5
segugi e per pista di sangue
cani gruppo 6
cani da ferma
cani gruppo 7
cani da riporto, da cerca, da acqua
cani gruppo 8
cani da compagnia
cani gruppo 9
cani levrieri
cani gruppo 10
Notizia stampata il 22 Sep 2017 su www.animalinelmondo.com il portale al servizio degli animali